20 Ott 2016
proroga-incentivi

Legge Stabilità: bonus casa prorogati e (in alcuni casi) potenziati

Non solo proroghe, com’era prevedibile, ma anche rafforzi. L’ok del Consiglio dei Ministri di sabato 15 ottobre sulla Manovra di bilancio 2017 introduce nel menu fiscale dei bonus sulla casa (ristrutturazioni e risparmio energetico su tutti) la nuova percentuale di sconto all’85% sugli interventi anti-sismici dopo il disastroso terremoto nel centro Italia che ha interessato i comuni di Accumuli, Amatrice e Arcuata del Tronto. Vediamo allora detrazione per detrazione.

Anzitutto per un altro anno, quindi fino al 31 dicembre 2017, viene assicurata la possibilità di detrarre al 50%, e con le medesime regole applicate sinora, le spese effettuate per interventi di ristrutturazione, manutenzione straordinaria (o anche ordinaria se si tratta di lavori condominiali), restauro e/o risanamento conservativo.

Quanto invece al bonus 65% sugli interventi di riqualifica energetica, non solo viene prorogato per un arco di cinque anni, dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 (finora si era sempre avanzati con mini-proroghe annuali), ma nei casi di interventi di portata condominiale potrebbe alzarsi fino al 75%. Tale incremento varierà in base all’entità e alla tipologia dei lavori svolti: i condòmini, ad esempio, avranno diritto a un sconto del 70% se gli interventi saranno finalizzati a limitare la dispersione di energia su tutto l’involucro esterno dello stabile; mentre la detrazione salirà al 75% se il lavoro sarà finalizzato a migliorare la prestazione energetica in generale, quindi con un’ottimizzazione strutturale dei consumi.

Oltretutto, a quanto sembra dal testo licenziato dal Governo, sia lo sconto del 50% che quello del 65% saranno estesi agli alberghi. Chi poi ha effettuato lavori nel 2016, o li effettuerà nel 2017, acquistando, sempre nel 2017, mobili od elettrodomestici di classe energetica A+, potrà ancora beneficiare per tutto il prossimo anno dello sconto Irpef al 50%.

Dulcis in fundo, anche il 65% sui lavori anti-sismici viene incrementato. In tal caso lo sconto potrà arrivare sino all’85%, ma come disposto per gli eco-lavori effettuati sui condomìni, sarà un aumento applicato secondo criteri di gradualità: quindi la “generosità” più o meno elevata del beneficio fiscale dipenderà dalle classi di rischio e dalla portata privata o condominiale dei lavori.

Lo studio di ingegneria Giacomo GIACOMINI propone strategie di adeguamento sismico innovative e consulenza a 360° per gli immobili della provincia di Ancona, da Ancona a Fabriano passando per Jesi e di tutta la regione Marche.

Fonte

Lacia un Commento